Quanti anni ha il tuo orecchio?

All’interno dell’orecchio i recettori deputati alla trasmissione dei suoni al cervello sono chiamati cellule ciliate. Come quelle del fegato o della pelle, sono cellule che non si rigenerano; in condizioni di stress, come rumori molto alti, o con il normale trascorrere del tempo si deteriorano irrevocabilmente.

In generale l'orecchio umano può udire i suoni nell'intervallo di frequenza che va dai 20 Hz ai 20000 Hz, anche se molti adulti non sono in grado di sentire sopra i 16000 Hz. Le alte frequenze sono quelle che per prime non si sentono più con l’avanzare dell’età, permettendo quindi una stima degli anni. Per esempio, se si riesce a udire un suono con una frequenza di 19000 Hz, si stima che l’età delle orecchie sia inferiore ai 20 anni, a differenza di una frequenza più bassa come i 3000 Hz che tutti riescono a percepire.

Va sottolineato che con l'invecchiamento non si ha solo una perdita di frequenze (non si sentono più i suoni acuti), ma anche di intensità sonora (non i sente più la voce bassa).

 

Inside your ear the receptors which send sounds to the brain are called hair cells. This kind of cells do not regenerate over time; with stress, like high noises, or normal aging they deteriorate.

The outer hair cells, which are tuned to sensing higher frequencies, generally tend to go first – hence the age-dependent hearing effect you have just tested. Generally speaking, everyone can hear a 8000 Hz sound, while only 20 years old people can hear a 19000 Hz sound.

 

Sala
Percezione